Archive for novembre, 2010

secondo incontro…il palazzetto comincia a prendere forma!

Ieri sera siamo “entrati”  nella struttura, provando a immaginarcela …

Siamo partiti da lontano, dal chiederci quali siano i bisogni dei giovani del territorio, per non pensare alla struttura in senso astratto, come fosse sconnessa dal territorio in cui è collocata. Ecco cos’è emerso:

  • bisogno di spazi di aggregazione (connubio tra sport e tempo libero)
  • bisogno di socializzazione
  • bisogno di stimoli
  • condivisione di esperienza-spazi (con persone diverse , che coltivano interessi diversi ndr)
  • cultura (offerta varia di cinema e teatro)
  • riappropriarsi dei luoghi nativi (come possibilità di restare sul proprio territorio, per soddisfare le proprie necessità/desideri  ndr)
  • avere una piscina
  • spazi di formazione/educazione (per esempio, corsi, serate…)
  • Luoghi di aggregazione (per fare feste)
  • Corsi vari

Abbiamo quindi cercato di capire se l’utilizzo di questo spazio sarebbe funzionale nel rispondere a questi bisogni e in che modo. In questa fase sono emerse due posizioni differenti:

  • Una parte affermava: gli ambienti per la maggior parte delle nostre esigenze ci sono, ma non vengono comunque utilizzati e la partecipazione è poca. Secondo noi quindi il palazzetto deve essere utilizzato a scopo sportivo e non ricreativo, se non per grandi eventi.
  • Un’altra parte proponeva invece di aggregare in questo spazio una serie di servizi e iniziative rivolte ai giovani che vedessero la zona come un “polo”, non solo sportivo, ma anche socio culturale. Per cui, l’idea sarebbe quella di avere una infrastruttura versatile, che si possa prestare ad un utilizzo da parte delle associazioni/gruppi per proporre iniziative, ma anche individualmente, come spazio studio o di accesso a internet,… . Degli spazi  quotidianamente vivibili (accessibili tutto il giorno tutti i giorni, per attività strutturate e non).

Sulle due posizioni abbiamo discusso approfonditamente:  se si intraprendesse una strada come quella del “polo sportivo e socioculturale” bisognerebbe mantenere alta l’attenzione ad evitare la deriva che hanno preso altre iniziative socio-culturali o aggregative.

Tuttavia alla fine si è scelto di buttarsi nella sfida, di provare a pensare a questo “polo”:

ci vediamo giovedì 25 a Campodarsego per scendere nel concreto, progetti alla mano, e rispondersi a domande come: cosa si farà nella struttura? Quali servizi? chi li realizza/li mantiene in attività? con che risorse? quali requisiti strutturali/logistici sono necessari?

Vi aspettiamo!!

Annunci

novembre 19, 2010 at 7:04 pm Lascia un commento

primo incontro LABORATORIO

ieri sera, primo incontro con i giovani per la presentazione del progetto.

Bene, ci siamo accorti che serviva davvero una presentazione e una discussione sul progetto: molte e diverse erano le aspettative. Ci siamo quindi chiariti bene le idee: giovani presenti, assessori, con l’aiuto del tecnico referente del Comune di Borgoricco.

Il palazzetto avrà spazi già ben definiti.  Tuttavia ci sono molti margini di discussione sul COME questi spazi verranno utilizzati…attualmente infatti è previsto che la Fondazione lo consegni attrezzato per un utilizzo prettamente sportivo, ma se si volesse pensare a manifestazioni tipo concerti, spettacoli,… si può lavorare perchè i Comuni, appena ricevute le chiavi della struttura , richiedano quelle autorizzazioni che ne permettono un uso anche diverso. Altre idee si possono raccogliere sugli spazi come la palestrina, le salette al primo piano, la sala da 80 posti…già sono partite proposte come quella di un centro ricreativo, un internet point,..ma ci siamo fermati qua.

Ieri sera abbiamo capito qual’è il margine di azione, da giovedì 18 si comincia a pensare, immaginare, creare questo posto

perchè, se i giovani non ci sono ad immaginare quello che potrebbe esserci, quello che si potrebbe creare a partire da quello che manca o dalle belle cose che hanno visto/sperimentato in giro,

chi lo farà?? C’è il rischio che una struttura così bella, grande, nuova venga sfruttata solo come una normale palestra…

Vi aspettiamo quindi numerosi (le presenze erano pochette ieri!) giovedì 18 alle 20.45 a Massanzago, non mancate!!

novembre 12, 2010 at 5:57 pm Lascia un commento

si parte!

parte finalmente il progetto Luogo Comune, un’esperienza eccezionale per l’Alta!

Perchè?

perchè parliamo di progettazione partecipata dell’utilizzo di uno spazio pubblico che interessa il territorio di ben 5 comuni,

perchè lavoreranno assieme su questo giovani, associazioni sportive, amministratori e tecnici comunali, il tutto “osservato” da 5 associazioni, enti e università spagnole che vedranno dall’esterno come ci stiamo muovendo,

perchè è un progetto che l’Europa ha appoggiato e finanziato…

per cui, non vi resta che partecipare!

novembre 2, 2010 at 5:10 pm Lascia un commento

i partner spagnoli

Il progetto coinvolge anche 5 enti/associazioni partner spagnoli. L’interesse a lavorare in partnership con le associazioni giovanili e le amministrazioni spagnole e l’Università di Granada nasce con l’obiettivo di scambiare buone prassi ed esperienze nell’ambito di attività e di esperienze partecipative. Assieme ai partner spagnoli si realizzerà a fine marzo un workshop internazionale in cui sarà possibile conoscere le esperienze di  ciascuno ed esporre i risultati del progetto Luogo Comune.

novembre 2, 2010 at 4:49 pm Lascia un commento